TEATRO

FRANCOBICINI

TEATRO FRANCOBICINI

Via del Cortone,35 - Perugia

info@teatrofrancobicini.it

Tel. 075-5736794
Cell. 333-3879119

DIRETTORE ARTISTICO
Mariella Chiarini

Pagina del teatro FrancoBicini


ISCRIZIONE NEWSLETTER

I Prossimi appuntamenti


Orario spettacoli:

I Sabati ore 21:15

Le Domeniche e i festivi ore 17:15


Da sabato 20 novembre
a domenica 19 dicembre 2021:

L'EMANCIPATA

Commedia

di Franco Bicini
Regia: Mariella Chiarini
Compagnia: "Canguasto"


28 dicembre ore 18

SOLISTI AQUILANI - MUSICA BAROCCA

Spettacolo Musicale


12-13-19-20 febbraio 2022

MINCHIA, SIG. TENENTE!

Commedia

di Antonio Grosso
Regia: Gianni Bevilacqua
Compagnia “Le voci di dentro”


26 e 27 febbraio 2022

“Cantar danzando!” Dal Valzer viennese al Tango argentino

MUSICALE

ODICÒN VOCAL QUARTET
Al pianoforte: Maria Giulia Burini e Alessio Pedini


5 e 6 marzo 2022

IO VERGINE, TU PESCI?

Monologo Astrocomico

di Giuseppe Sorgi


12 - 13 - 19 - 20 marzo 2022

DA BACH A ZERO, DAL CLASSICO AL LEGGERO

del M° Fausto Sportolari
Regia: Mariella Chiarini


9 e 10 aprile

VIAGGIO LIRICO DA PUCCINI ALLA PIU’ CELEBRE CANZONE ITALIANA

Con Christian Cola (tenore) e Sergio Catalano (pianoforte)


ANNULLATO

INCENDI

Dramma

di Wajdi Mouawad
Regia: Claudio Pesaresi
Compagnia: "Al Castello"


7 e 8 maggio 2022

LA ZUPPIERA

Commedia

di Robert Lamoureux
Regia di Claudio Pesaresi
Compagnia: "Al Castello"


14 e 15 maggio 2022

IL CAMPANELLO DELLO SPEZIALE

Melodramma Giocoso

di Gaetano Donizetti
Associazione Musicosmicamente


21-22 maggio 2022

DA BACH A ZERO, DAL CLASSICO AL LEGGERO

del M° Fausto Sportolari
Regia: Mariella Chiarini




Venghino..venghino!

Venghino..venghino! di F. Bicini. 

Spettacolo che presenta il meglio della produzione di Franco Bicini, l’Autore dei simpatici personaggi (Caterina, Pompeo, Bossolino, Ernestino, Poldino, ecc..) portati al successo dalla trasmissione “Qua e là per l’Umbria”negli anni sessanta e settanta, quando fu istituita la sede Rai a Perugia. Gli spettacoli sono una miscellanea di scene che prendono in considerazione il comportamento umano per metterlo in satira, sempre naturalmente in modo umoristico e brillante; l’obiettivo è puntato sull’uomo con le sue debolezze, le sue manie, le sue insoddisfazioni così, come si presentano nel temperamento e nel carattere del popolo umbro, con tutte le sue sfaccettature e ben note differenziazioni che fanno capo ai due diversi popoli, Etruschi e Umbri, che abitarono anticamente la nostra regione; battute e barzellette, brevi flash sui cambiamenti avvenuti nella ns. società in questi ultimi 30-40 anni, il tutto in chiave comica; c’è poi un angolino riservato alla poesia dialettale con facezie e arguzie popolari, ma anche con un momento più lirico e intimo. A questo revival di prosa e poesia si intrecciano alcuni canti folk, come pure pezzi musicali della più squisita e sempre verde tradizione della bella canzone italiana.