Stampa questa pagina

Velt l’Etrusco

venerdì 16 dicembre 2016, alle ore 21,00

L’ingresso è gratuito.

Velt l’Etrusco rievoca la storia di Auleste, il mitico fondatore di Perugia. La trama: due giovani si smarriscono all’interno del Pozzo etrusco a causa di un black out e vengono proiettati indietro nel tempo. Si ritrovano coinvolti in una cerimonia di investitura di un lucumone, il re- sacerdote dell’ antico popolo etrusco. La divinità, Voltumna, che parla attraverso la folgore, guida i candidati, interpretati da attori-lottatori, a battersi nell’arena per conquistare l’investitura regale, mentre le danzatrici, con le loro evoluzioni, intessono un ricamo multicolore fra le forze del cielo e della terra. Il giovane Auleste, dopo aver vinto alla lotta tutti gli avversari, guidato dal saggio e forte Velt, affronta la prova della folgore e ottiene l’illuminazione, diventando così il nuovo augure-fulgurator. La vittoria di Auleste sulla folgore simboleggia la vittoria della luce sulle tenebre, dell’eterno sul perituro, dell’intelligenza sul mero istinto, della sapienza sulla brutalità.

In Velt l’Etrusco la potenza della lotta agonistica si stringe in fraterna alleanza con la recitazione, con la musica e con la danza, dando vita ad una nuova forma d’arte, moderna ed immediata, profonda ed essenziale.

A.S.D Porta Sole - Cultura e sport