TEATRO

FRANCOBICINI

TEATRO FRANCOBICINI

Via del Cortone,35 - Perugia

info@teatrofrancobicini.it

Tel. 075-5726047
Cell. 333-3879119

DIRETTORE ARTISTICO
Mariella Chiarini

Pagina del teatro FrancoBicini

Google+


Iscrizione newsletter

Cartellone '16 - '17


Orario spettacoli:

I Sabati ore 21:15

Le Domeniche ore 17:15


 15 ottobre:

Il salotto lirico
..ricordi, sogni e nostalgie

Monica Colonna - soprano
Maria Grazia Pittavini - soprano
Francesco Marcacci - tenore
Alessandro Avona - basso
Linda Di Carlo - Pianoforte
e con la straordinaria partecipazione di Mariella Chiarini


Dal 22 ottobre al 27 novembre:

Paradiso…vado e torno! 

Commedia in tre atti di Franco Bicini

Compagnia del Canguasto
Regia di Mariella Chiarini


 3 e 4 dicembre:

Audizioni per un delitto 
Giallo Interattivo
Sarabanda Teatro


 10 e 11 dicembre

La serva Padrona

Due intermezzi de “Il prigionier superbo” Libretto di Gennarantonio Federico Musica di Giovan Battista Pergolesi - Ensemble di archi del “Pan Opera Festival” Regia, scena e costumi Virgilio Bianconi  


16 dicembre

Velt l’Etrusco
Un viaggio nel mito fra lotta e danza, poesia e musica
> Ingresso gratuito <

A.S.D Porta Sole - Cultura e sport


17 e 18 dicembre

Dove eravamo rimasti?
Teatro Musica

Compagnia Fiorucci Pecorari


 26 dicembre:

Sveglia pastori - Concerto di Zampogne 

Musiche natalizie tradizionali ed antiche con un duo d’eccezione, Goffredo Degli Esposti e Gabriele Russo, fondatori dell’Ensemble Micrologus.


Dal 6 gennaio al 19 febbraio:

Il letto ovale 
Commedia in due atti
di R. Cooney e J. Chapman
Compagnia del Canguasto
Regia Mariella Chiarini


 25 e 26 febbraio:

Scompaio 

Commedia in un atto di
Francesca R. Miceli Picardi
Compagnia Filo Rosso
 Regia: Miceli Picardi


 4 e 5 marzo:

Andy & Norman 

Commedia in due atti
di N. Simon
Compagnia Teatro Studio Assisi
Regia di Marcello Filippucci


 8 marzo
Il cammino delle donne

Video, canti, testimonianze
le conquiste delle donne 
che hanno cambiato l'Italia

> Ingresso gratuito <

A cura di Mariella Chiarini


17 marzo
Tofano e Monna Ghita

Festival Nazionale della letteratura
XII EDIZIONE
dalla novella di Giovanni Boccaccio

Regia di Mariella Chiarini


 Dal 11 marzo al 26 marzo
1 e 2 aprile:

Colpo Basso 

Commedia in due atti
di Gianni Clementi
Compagnia del Canguasto
Regia di Mariella Chiarini


 7 aprile:

Se son rose, appassiranno 
Improvvisazioni jazz
e canzoni demenziali.
di e con Maurizio Marrani


 8 e 9 aprile:

Ricette d’amore

Commedia di Cinzia Berni
Compagnia Divieto di affissione
Regia di di Franco Tuba


 22 e 23 aprile:

L'avaro di Molière
Compagnia al Castello
Regia di Claudio Pesaresi.


  29 Aprile:

Tarante e tarantelle 
Associazione “Tarantarci Perugia”


  30 aprile:

IL MAGGIO, I FIORI, LA ROSA, LA SPOSA 
I saltarelli e gli stornelli dell’Umbria per il mese dei fiori Goffredo degli Esposti e Compari

 


 



Alziamo i calici!

Alziamo i calici! spettacolo sul vino di Mariella Chiarini

Con questo spettacolo noi vogliamo entrare nelle cantine “tra il ribollir dei tini”, dove si mescolano odori e colori ora di limpida ambra, ora di intenso rubino.Vogliamo cantare questa atmosfera magica e rintracciare nel tempo quello che questa gustosa e inebriante bevanda ha dato all’uomo fin dai tempi più lontani, per arrivare ad oggi alle moderne “strade del vino”. “Alziamo i calici!” è uno spettacolo arioso, genuino, spumeggiante, proprio come il buon vino, e coinvolge il pubblico con un ritmo incalzante e l’immediata fruibilità delle sue fresche musiche, attinte in buona parte dal repertorio dei canti popolari delle varie regioni d’Italia, tutti legati all’argomento “vino”, ma anche con musiche di autori quali Verdi, Mascagni, Paganini, Dvorak, Tchaikovsky. Dopo una breve introduzione preceduta da un elogio del vino in musica e in poesia, si procede con una veloce carrellata sulle origini del dolce licor sulle locations, dalle tabernae romane ad oggi, con chi le frequentava e con quanto vi accadeva; il rapporto tra vino e medicina, tra vino e poesia, i vari stadi del bere, con i suoi effetti; riflessioni e citazioni di personaggi celebri, sul vino; stornelli del Bruscello intervallati da epigrammi; momenti dedicati all’aneddotica; i santi protettori del vino; proverbi; dialogo tra l’acqua e il vino, liberamente tratto da “I Carmina Burana” ed un finale che intreccia la musica popolare con quella lirica.