TEATRO

FRANCOBICINI

TEATRO FRANCOBICINI

Via del Cortone,35 - Perugia

info@teatrofrancobicini.it

Tel. 075-5726047
Cell. 333-3879119

DIRETTORE ARTISTICO
Mariella Chiarini

Pagina del teatro FrancoBicini

Google+


Iscrizione newsletter

Cartellone '17 - '18


Orario spettacoli:

I Sabati ore 21:15

Le Domeniche ore 17:15


13 e 14 ottobre ore 21:15:

CHOCOLAT

...una commedia peccaminosamente deliziosa!
Compagnia Teatrale Costellazione
Drammaturgia e Regia Roberta Costantini


Dal 21 ottobre al 3 dicembre:

PREGO, SI ACCOMODI

Commedia brillante in due atti di
Marc Camoletti

Compagnia del Canguasto
Regia di Mariella Chiarini


 9 e 10 dicembre:

ARIE E DANZE DELLA TERRA D'IRLANDA 

Katerina Ghannudi: canto, arpa celtica
Goffredo Degli Esposti: flauto traverso, tin whistle


 16 e 17 dicembre: 

ETRUSCAN GAMES

Spettacolo di atletica e mitologia di:
Alessandro Lupi

Associaz. Sportiva Porta Sole


26 dicembre:

MISA TANGO

Euterpae ensemble musicale

Francesca Bruni – Soprano
Tullia Mancinelli – Soprano
Rachele Raggiotti – Mezzo soprano
Sabina Belei – Pianoforte
Composizione, direzione artistica e arrangiamenti:
Alberto Bustos


6 gennaio – 18 febbraio:

CAMERA A ORE

commedia brillante in tre atti di Fritz Wempner

Compagnia del Canguasto
Regia di Mariella Chiarini


 25 febbraio:

UN DIA DE FIESTA

eccitante, elettrizzante musica dalla Spagna e dal Sud America…

SATOR DUO
Paolo Castellani (violino)
Francesco Di Giandomenicvo (chitarra)


 3 e 4 marzo:

LA CENA DEI CRETINI

commedia brillante di Francis Veber

Compagnia Laboratorio del Martedì
Regia di Maurilio Breccolenti


 10 e 11 marzo:

NON TI CONOSCO PIU'

commedia in due atti di Aldo De Benedetti
Compagnia Teatro Sì
Regia di Gianfranco Battistini 


 17 e 18 marzo:

CARTE FALSE

giallo interattivo
Compagnia La Sarabanda Teatro


24 e 25 marzo:

OMAGGIO A ROSSINI

 

ODICON VOCAL QUARTET


 7-8-14-15 aprile:

COLPO BASSO

Commedia in due atti di
Gianni Clementi
Compagnia Canguasto
Regia di Mariella Chiarini


21 e 22 aprile:

SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE

commedia in due atti di Luigi Pirandello

Compagnia Al Castello
Regia di Claudio Pesaresi


28-29 aprile:

SERENATE E CANTI D'AMORE

Concerto Folk con narrazione di tradizioni popolari legate al rito della serenata
A cura di Mariella Chiarini


 5 maggio:

In piedi signori davanti ad una donna!

Melologo di e con Elena Berera
Chitarra Sandro Lazzeri - Con la collaborazione di AGIMUS


 11 maggio:

 SULL'APPENNINO DEGLI INCANTI

Canti e racconti di storie riguardanti figure reali e fantastiche del nostro Appennino
Massimo Liberatori e La Società dei  Musici.


 18 maggio:

LA MUSICA IN SCENA

Spettacolo di immagini, cose e musica
Di e con Piergiovanni Domenighini.


 15 giugno:

EL CANTO ENTRE LAS CUERDAS

Pennellate iberiche di chitarra classica e voce
ODICòN VOCAL QUARTET


 



Zia Zaira

Zia Zaira da “Tante Marcelle” di Alain Reynaud Fourton

La commedia, secondo lo stile più consono all’Autore dell’applauditissima pièce “Il boss di Bogotà”, ci presenta personaggi e situazioni che pretendono di appartenere all’ambiente della “mala”, ma gli “spietati delinquenti”, tre giovanissimi molto, molto inadeguati, maldestri, goffi, sprovveduti .. sono in fondo degli ingenui "bonaccioni" che finiscono per farci tenerezza. La vicenda ruota attorno alla figura di Zaira, un’anziana (sequestrata per sbaglio dai giovani) la quale si rivelerà un vero osso duro per i tre “banditi”, che di fronte alla sua tempra, al suo caratterino, alla sua granitica costituzione, finiscono per cedere le armi, completamente affascinati e abbandonati a lei che li guiderà verso un’epica impresa nella quale sono implicati anche un elegantone marito gigolò, ossessionato dal facile arricchimento ed un improbabile psichiatra pieno di tic nervosi. Suspence, azione, umorismo ed un pizzico di poesia sono gli ingredienti base di questo lavoro nel quale, come in ogni favola che si rispetti, alla fine, i buoni saranno premiati ed i cattivi saranno puniti, ma...con una certa clemenza, perché zia Zaira, dietro il suo pugno di ferro, la sua furia vendicativa, la sua ostentata spavalderia, nasconde un cuore tenerissimo, amorevole ed estremamente generoso.